Albania

Canyon di Osumi, il gran canyon dell’Albania

Canyon di Osumi

Il canyon di Osumi è una gola fluviale situata nella regione di Skrapar nel sud dell'Albania vicino alla città di Çorovoda.

Il fiume, che attraversa la città di Berat, scorre attraverso il canyon creando un paesaggio di grande impatto visivo. 

Conosciuto come il “Grand Canyon dell'Albania” vanta una straordinaria bellezza paesaggistica che lo rende una destinazione indimenticabile per ogni amante della natura o in cerca di avventure.

canyon osumi
Canyon Osumi

Il canyon di Osumi si trova tra il Parco Nazionale dei Monti Tomorri e il Parco Nazionale degli Abeti di Hotova, con piccoli e pittoreschi villaggi di montagna come Poliçan e Bogovë arroccati sui bordi della scogliera.

Lungo 26 km e alto circa 450 metri il Canyon ha un ecosistema unico, con una vegetazione lussureggiante che fiorisce tutto l'anno tra formazioni rocciose mozzafiato con forme fantasiose come la Cattedrale, l'Occhio e la Porta del Demone e anche numerose cascate, passaggi sotterranei e persino grotte inesplorate formate da oltre 2 milioni di anni fa dall’erosione dell’acqua.

L'Osum Canyon è un paradiso per gli appassionati di attività all'aria aperta, offrendo ampie opportunità per escursioni, arrampicate, canyoning e persino nuoto nelle sue piscine incontaminate.

I sentieri escursionistici lungo il canyon offrono viste mozzafiato sui paesaggi circostanti, tra cui foreste lussureggianti, grotte e formazioni calcaree.

Come arrivare all'Osum Canyon 

Canyon di Osumi
Canyon di Osumi

Il modo più semplice per arrivare al Canyon di Osumi è con un'auto a noleggio da Tirana, la capitale albanese, con viaggio di circa tre ore.

Tuttavia, le condizioni stradali non sempre ottimali possono rendere il viaggio un po’ impegnativo. Venendo da sud si passa attraverso una piccola città chiamata Corovoda, che è considerata l'ingresso ufficiale al canyon.

Il canyon si trova anche a circa 53 chilometri a sud-est dalla città di Berat e il viaggio dura circa 1 ora e 30 minuti.

In alternativa si può scegliere una delle tante guide turistiche che offrono gite di un giorno intero del Canyon.

Soprattutto nella stagione estiva, molti residenti e strutture ricettive offrono tour privati ​​all'Osumi Canyon.

Quando andare

Canyon di Osumi
Canyon di Osumi

La primavera è considerata il momento migliore per esplorare il Canyon.

Quando la neve si scioglie, il livello dell'acqua del fiume aumenta, rendendo possibile la navigazione in barca per tutta la lunghezza della gola.

Le numerose cascate della gola prendono vita, cadendo dall'alto delle rocce a picco sul fiume. 

Alla fine dell'estate, quando il livello dell'acqua è più basso, è ancora possibile fare una passeggiata e apprezzare la bellezza naturale del canyon.

Sebbene durante questo periodo la gola non sia navigabile per tutta la sua lunghezza, è possibile fare varie passeggiate e persino nuotare in diverse piscine naturali e ruscelli.

Non esiste un ingresso ufficiale all'Osumi Canyon quindi la visita è gratuita ed è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Cosa fare nel canyon di Osumi

Osumi
Osumi

l canyon Osumi è stato scavato dal fiume che attraversa la città di Berat e dai flussi d'acqua che attraversano i diversi villaggi della catena rocciosa.

 Il canyon comprende sei sezioni strette che vanno da 1,5 m di larghezza nel letto del fiume fino a 35 m di larghezza più in alto sui lati del canyon.

Il Canyon Osumi inizia in un luogo chiamato Hambull, a circa 18 chilometri dalla città di Çorovoda; si ferma dopo aver attraversato il villaggio di Lapan, poiché il letto del fiume si espande fino al luogo chiamato “Mulino del Padre” e da lì fino al Vau di Grepcke.

A quasi due chilometri dalla città di Çorovoda, il canyon offre panorami davvero mozzafiato e indimenticabili. Ma la sua parte più bella si estende dal villaggio di Blezencke fino alla fine del villaggio di Cerenisht.

Il Canyon Gradeci, il più spettacolare della valle di Osumi, è lungo 4 km, alto 40 m e, in diversi punti, largo solo 1,5 m.

Le sue pendici scendono rapidamente nel fiume. Per raggiungere gli altri canyon di Osumi è necessario viaggiare verso sud. Questi altri canyon si trovano a 3 km a sud della città di Çorovoda.

Sono magnifiche gole naturale con una lunghezza totale di 15 km. In questa zona è possibile praticare sport acquatici come canoa, rafting e kayak. Ci sono anche diversi punti che fungono da piccole spiagge, come Varishta.

Una volta raggiunto il canyon, ci sono due lati da esplorare. Il primo lato è facilmente raggiungibile in macchina, mentre l'altro lato è più remoto e richiede una jeep o una visita guidata, ma è anche possibile lasciare l'auto sulla strada sterrata e camminare.

Lungo la strada principale si trovano numerosi punti panoramici di grande impatto, alcuni negozi e ristoranti. 

Il percorso porta lungo il fiume Osumi e attraverso i canyon con il sacro Monte Tomor sullo sfondo. Lungo il tragitto si passa per alcuni punti di grande impatto visivo come la piattaforma panoramica Abaz Ali Trace e il Ponte Vecchio di Zaberzan. 

Sulla via del ritorno, il tour fa tappa alla cascata di Bogova prima di tornare a Berat. Lì si ha la possibilità di esplorare la città dalle 1000 finestre, patrimonio UNESCO.

Una delle attrazioni più importanti dell'Osum Canyon sono le cascate Osumi.

Con un'altezza fino a 50 metri, queste cascate mozzafiato creano uno scenario affascinante mentre si tuffano nelle piscine turchesi sottostanti.

Le cascate possono essere raggiunte attraverso un sentiero panoramico, che consente ai visitatori di osservare da vicino la bellezza della natura selvaggia.

Per coloro che cercano attività più adrenaliniche, il canyoning è una scelta popolare nell'Osum Canyon. Equipaggiati con caschi e mute, gli avventurieri possono esplorare il canyon calandosi lungo le cascate, saltando nelle piscine naturali e scivolando lungo le rocce lisce.

Per apprezzare appieno il Canyon Osum e i suoi dintorni, va presa in considerazione l'idea di fare un giro in barca lungo il fiume Osum.

Questo piacevole viaggio consente ai visitatori di immergersi nelle viste panoramiche mentre scivolano attraverso le acque calme. Il tour in barca costeggia imponenti scogliere e gole profonde, offrendo una prospettiva unica della grandiosità del canyon.

Leggende del Canyon

Osumi
Osumi

Ciò che rende i canyon di Osum ancora più interessanti sono i racconti tramandati dalla gente del posto. Il più famoso  è quello chiamato "il buco della sposa".

La storia racconta di una sposa che si sposò contro la sua volontà e fu costretta a seguire le antiche usanze. Per sfuggire al suo destino la donna chiese alla roccia del canyon di aprirsi per potersi nascondere.

Immediatamente la roccia si aprì un varco, ed ella saltò giù da cavallo e si salvò dal matrimonio non desiderato. Successivamente questo buco venne visitato dalle giovani spose che non potevano avere figli: recarsi lì era considerato per loro sacro e utile.

La seconda leggenda riguarda le strane forme create dalla dissoluzione del calcare nell'acqua. Queste forme sono simili all'impronta di un cavallo e di un pipistrello. Si trovano vicino al villaggio di Dores, a circa 5 km dalla città di Çorovoda.

La leggenda li descrive come le orme di Sant'Abaz Ali, che arrivò a Tomor da Karbala, cavalcando il suo cavallo bianco. Volò e lasciò il segno sulla tavola di Kajca, da dove fuggì di nuovo sul monte Tomor . Al giorno d'oggi, i credenti Bektashi cercano l'aiuto di Sant'Abaz Ali per calmare le loro anime.

Riproduzione riservata